Alluvione e distruzione a Messina: tacita conta di vittime

Perchè tacita conta di vittime?

Perchè sembra essere una sciagura capitata troppo a sud per destare l’interesse di qualcuno: non è stato prima e non lo è adesso.
Nessuno si è curato di costruire in sicurezza costruzioni, case ed edifici pubblici e nessuno sembra curarsi della loro distruzione fatale.
Solo Guido Bertolaso, capo della protezione civile italiana, sembra essersi pronunciato e mosso a riguardo: “[..] c’è stata poca attenzione nel trattare il territorio. Ai sindaci e agli amministratori dico: meno fiere e propaganda e più fondi per la sicurezza”.

Sempre troppi pochi fondi per prevenzione, protezione, sicurezza, istruzione, sanità… nella nostra ricca Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *