GBRESCI  CODICI è il nuovo singolo, un malinconico incontro tra urban e wave che attraversa il pop, e lo esalta. In uscita il 26 febbraio

GBRESCI CODICI è il nuovo singolo, un malinconico incontro tra urban e wave che attraversa il pop, e lo esalta. In uscita il 26 febbraio

Dopo il feat. con ADELASIA, dolce promessa che ha accompagnato le note d’acqua di NIENTE, il primo singolo di GBRESCI (UMA Records), ecco un nuovo, intenso pezzo.
Niccolò ed Edoardo ci trasportano in un malinconico e ubriaco mondo alfanumerico con CODICI, in uscita il 26 febbraio, tra la disillusione new wave e un graffiante e melodico ritornello in chiave pop, di quelli che restano.

GBRESCI è una bruciatura di sigaretta sulla mano, è il ricordo annerito di un momento piacevole, la cicatrice dell’incontro di due identità che possono amarsi solo cosi, ferendosi e guarendosi tra la dolcezza di The Cure e l’elettronica downtempo di Kavinsky quando battezza la pellicola “Drive”. Il tutto in una trasversale trap.

“Codici è stata la prima vera traccia di Gbresci, quella che ci ha spinto a credere nel ideazione e al fatto che da un momento difficile potesse uscire qualcosa di buono. Codici nasce proprio tra questo incontro tra la negatività del momento e la spinta a reagire, distruggendo le illusioni di oggi per crearne di nuove e più belle domani”

Niccolò ed Edoardo sono l’anima, i synth il corpo di un ideazione che potrebbe cambiare i contorni della trap.

BIO
GBRESCI è un collettivo di musicisti, grafici, clipmaker e fotografi sparsi in giro per l’italia. Le voci e il volto sono di Niccolò Barca ed Edoardo Baroni, ideatori del ideazione. 

Chitarre acide e beat che rimandano all’elettronica, figlie dei diversi mondi di provenienza degli artisti che collaborano a GBRESCI, danno vita ad atmosfere dal sapore dark, accompagnate dai testi malinconoici, tra sonorità sognanti e lunghe code.

GBRESCI è diverse anime racchiuse in una, nata dalla fusione dei multipli, dei frammenti vagabondi di ognuno dei suoi collaboratori, quelli che hanno circolato intorno al ideazione e quelli che ne faranno parte in futuro. 

GBRESCI sta a Roma, ma anche altrove, su una sottile linea d’ombra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *