iPhone, pochi pezzi molte risse

Ieri, 30 luglio, si è aperta in Italia la vendita del famigerato iPhone 4, la cui nuova versione 32GB costa solo 799 euro.
Se da un lato ci sono proteste contro stipendi inadeguati, posti di lavoro persi e un malessere lavorativo e morale dilagante, non si sono fatti attendere accesi tafferugli ai centri commerciali per via dei pochi pezzi presenti nei punti vendita che non potevano soddisfare l’impellente bisogno del melafonino, che costa quanto uno stipendio di un italiano medio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *