Canone Rai, verso l’abolizione?

Una nuova promessa emerge dagli incontri politici e dai proclami del Governo Renzi. Questa volta tocca ad una delle imposte più discusse e controverse del popolo italico, che tocca la tv di stato: il canone Rai.
Accanto al palinsesto ormai allargato di tv pubblica e tv private, come Mediaset, La7, o altre offerte come Mediaset Premium, Sky, e altri colossi del pay per view, il canone Rai, a detta del cittadino medio, è un’imposta ingiustificata e ormai obsoleta, vista anche la qualità e il suo decorso nel tempo. Inoltre la tv di stato sembrerebbe ancor più ingiustificata nel percepire un canone, visti gli introiti pubblicitari che ugualmente percepisce.
Chissà se questa proclamazione ha delle fondamenta di alleggerire la pressione fiscale sui cotnribuenti o è l’ennesima proposta che dal dire non raggiunge il fare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *