COLPEVOLE SENZA COLPE e altre storie, raccontate direttamente da MESA

COLPEVOLE SENZA COLPE e altre storie, raccontate direttamente da MESA

Diamo oggi il benvenuto a Mattia Mitrugno, pseudonimo di MESA, musicista poliedrico che sta facendo incetta di consensi coi suoi lavori musicali. Recentemente impegnato nella promozione del lavoro COLPEVOLE SENZA COLPE, pubblichiamo con estremo interesse l’intervista a MESA, grati e onorati per il suo tempo e la cortesia riservataci! Scopriremo interessanti retroscena musicali e di vita, MESA si svelerà con quelle che sono le collaborazioni, fra le tante, quelle con Red&Blue, le esperienze, come Ti lascio una song, The voice, Made in Italy e i progetti futuri. Tuffiamoci in questo mondo speciale e diamo un caloroso benvenuto a MESA!


Com’è nata tua la passione per la musica?

La mia passione per la musica nasce da bambino: sono cresciuto in una piccola città in provincia di Brindisi, Mesagne, ho iniziato dagli eventi locali, fino a raggiungere dirette televisive.

Descrivi “MESA” e i suoi pregi e i suoi difetti

Pregio: positivo, coraggioso e generoso

Difetti: impulsivo, permaloso, spendaccione

Come descriveresti la nascita di COLPEVOLE SENZA COLPE?

A volte bisogna cadere davvero in basso per accorgersi che, anche le minime cose, hanno un enorme valore.

In questa song, il futuro parla al passato…

per aiutarlo a trovare la forza di rialzarsi, soprattutto nei momenti difficili, momenti che sono capaci di forgiare il carattere di ognuno.

Stabilire se si ha ragione o torto quando si fa una scelta, è sempre molto complicato, ma vale la pena trovare il coraggio di affrontare le proprie paure ed incertezze, per arrivare alla soluzione.

Il lavoro sarà contenuto in un EP/Album?

Per ora no, mi sto concentrando sui singoli

Com’è stato il percorso dall’esordio ad oggi?

Non è mai stato facile perché nessuno ti regala mai nulla: bisogna impegnarsi sempre di più per riuscire a ottenere obiettivi concreti.

Quali sono le tue influenze artistiche?

Lucio Dalla e Battiato sono stati, per me, i cantautori più geniali.

Quali sono le tue collaborazioni musicali?

Ci saranno in futuro varie collaborazioni, per ora acqua in bocca

E la collaborazione con Red&Blue nel lavoro in promozione?

Red&Blue fanno un grosso lavoro di promozione: mi stanno seguendo in maniera minuziosa a 360 gradi.

Quali sono i contenuti che vuoi trasmettere attraverso la tua arte?

I miei contenuti sono incentrati sulla positività, sulla risoluzione dei problemi

Parliamo delle tue pregiate esperienze di live, concerti e concorsi come Ti lascio una song, The voice e Made in Italy?

Sono sicuramente delle esperienze che servono a crescere, non rinnego il mio passato, ma oggi MESA è l’insieme di varie esperienze personali sia da esecutore che da autore/produttore.

Cosa ne pensi della scena musicale italiana? E cosa cambieresti/miglioreresti?

Sicuramente darei molto più spazio ad emergenti che non siano commerciali

Oltre al lavoro in promozione quale altro componimento ci consigli di ascoltare?

LA – Lucio Dalla

Come stai vivendo da musicista e persona questo periodo del covid-19?

È un periodo difficile, ma cerco di non abbattermi: sono sempre rimasto concentrato sui miei obbiettivi, focalizzato sul fare musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *