Testo di Dio Brando

Testo di Dio Brando

“Ah, muda, muda, muda, muda, muda”
guardami negli occhi e suda
uh, uh, uh,
c’ho lo sguardo perso guarda scusa
mi sto deprimendo ancora, mente erosa
“Respirazione del fulmine”
“primo kata”
lampo improvviso
eccomi qua
Ah, ah, ah,
sono sceso dall’Olimpo
su sto mondo chimerico
poi ho incontrato l’uomo, essere malefico
sono intrappolato in una gabbia di vetro
ora voglio due ali per andare in cielo
Si, per andare in cielo
Sakkura (ah)
Luna alta,
so’ Dio Brando e nel castello
bevo sangue dalla faccia
la tua faccia
Testa bassa, rido piango
con la “maschera di pietra” sulla faccia
la tua faccia (ah, ah, ah)
“Oh, Hora, hora, hora, hora, hora”
trituro ogni cosa
sboom, boom, boom,
siete tutti la stessa persona
sette miliardi di manichini rosa;
“quanto fa mille meno sette?” (boh, non lo so)
perché non copri quelle tette? (non voglio)
basta co’ tutte ste cannette
che quel neurone ti si spegne.
No, no, no
quando rimango da solo a pensare
mi vien un collasso cerebrale (oh, oh, oh, oh)
ogni volta che ce la sto per fare
il demonio mi fa cascare, (sbadabatrack)
questa composizione è il “sigillo ottagonale”
dove lo voglio intrappolare. (k, k, Kurama)
Ti prendo e ti bevo il sangue dalla faccia
e ti faccio zombificare.
Luna alta,
so’ Dio Brando e nel castello
bevo sangue dalla faccia
la tua faccia
Testa bassa, rido piango
con la “maschera di pietra” sulla faccia
la tua faccia (ah, ah, ah)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *